netgear arlo pro

Cosa è Netgear Arlo Pro?

Netgear Arlo Pro è la IP camera di fascia alta, resistente alle intemperie e completamente wireless di Netgear. Richiede un spesa iniziale minima di circa 300€ per una telecamera e una stazione base, ma una volta impostato è un’aggiunta, al proprio arsenale di sicurezza domestica, affidabile e facile da usare .

È compatibile con tutti gli altri prodotti Arlo e, sebbene sia certamente costosa, se si dispone di una proprietà di grandi dimensioni e si desidera tenere d’occhio gli animali all’aperto o se si desidera una IP Camera che possa essere spostata frequentemente, è il prodotto ideale.

Vedi su Amazon.it

 

Netgear Arlo Pro – Design, Caratteristiche e Setup

Netgear Arlo Pro segue la linea di Netgear Arlo  e delle cablate Arlo Q e Arlo Q Plus. Il design di Netgear Arlo Pro è semplice e funzionale, con la telecamera inserita all’interno di un case in plastica bianca di qualità e robusta.

È completamente resistente alle intemperie.
Stiamo usando Arlo Pro all’aperto da quattro mesi in varie posizioni, compresi i punti vicino al terreno, ed è sopravvissuta a piogge torrenziali e spruzzi da un tubo senza problemi.

La fotocamera ha un sensore da 720p e un obiettivo grandangolare da 130 gradi, mentre nella parte posteriore troviamo una porta micro-USB per la ricarica e un lembo sotto il quale si trova la batteria 2440mAh.
La IP camera trascorrerà gran parte del suo tempo spenta, accendendosi e registrando solo quando verrà rilevato il movimento dal sensore IR.netgear arlo pro

Netgear Arlo Pro funziona solo quando è collegato alla sua base, che di solito è venduto con i kit Arlo, ma può anche essere acquistato separatamente per circa 250€.

La base utilizza una rete Wi-Fi dedicata a 2,4 GHz che solo le telecamere Arlo possono vedere.
Durante i nostri quattro mesi con la Netgear Arlo Pro, non ha passato neanche un secondo offline.

Alcuni potrebbero essere delusi nel constatare che non è presente alcuna scheda di memoria SD sul dispositivo, ma non temete, la base supporta l’archiviazione USB.

Ciò significa che qualsiasi registrazione eseguita da Arlo Pro può essere archiviata localmente e/o nel cloud.
È un modo pulito per evitare ingombri e potenza di elaborazione aggiuntivi nella fotocamera stessa.

Ciò significa anche che non dobbiamo per forza fare un abbonamento Arlo (spese mensili per l’archiviazione in Cloud), se colleghiamo un hard disk alla base.

Questo è un bel modo per risparmiare denaro extra a lungo termine.

 

La stazione deve essere collegata alla rete tramite un cavo Ethernet, il che potrebbe rivelarsi un problema se il router è lontano da dove vorremo installarla.
Potrebbe essere necessario acquistare un extender Wi-Fi con una porta Ethernet. Noi abbiamo fatto così e non abbiamo avuto problemi.

La base è inoltre dotata di un allarme fortissimo (più di 100 decibel) che può essere attivato in circostanze da noiscelte.

Ogni telecamera che si collega alla base può avere regole proprie, quindi non tutte le telecamere attiveranno l’allarme se rileveranno un movimento.
L’installazione tecnica viene eseguita tramite l’app di Netgear, che è semplice e veloce.

Per installarle abbiamo impiegato circa 10 minuti!

La confezione è stata spedita con un supporto a sfera magnetico che può essere fissato agli oggetti utilizzando le viti.
La fotocamera si aggancia semplicemente al magnete e puoi spostare la fotocamera sul magnete per ottenere la ripresa perfetta.

Quindi, per garantire che il rilevatore del movimento non sia eccessivamente sensibile, esiste una modalità di test che fa lampeggia un LED sulla parte anteriore della videocamera non appena un movimento verrà rilevato.

Questo consente quindi di mettere a punto il tipo di movimento che vogliamo rilevare.
Se vogliamo controllare un animale domestico, ad esempio, dovremo impostare una maggiore sensibilità, se invece vogliamo monitorare un’area esterna (quindi con molti alberi in movimento), consigliamo di impostare una sensibilità minore.

Questo serve per evitare continui falsi allarmi causati dal movimento degli alberi.

È inoltre possibile impostare la fotocamera in modo che rilevi solo il movimento in una porzione della cornice. Ancora una volta, utile se lo spostamento di alberi o una strada trafficata è sempre in vista.

Una volta finito, è giunto il momento di impostare i settaggi di questa IP Cam.

Possiamo impostare il geofencing per accendere le telecamere automaticamente quando siamo fuori da casa e spegnerle quando siamo in casa.
Oppure possiamo utilizzare un sistema di programmazione a blocchi per cambiare il comportamento delle IP Camera.
Non è immediatamente intuitivo e ci vuole un po’ di tempo per abituarsi, però è il sistema di programmazione più avanzato che abbiamo testato.

Arlo lavora con il popolare servizio di unificazione intelligente della casa IFTTT, ma non funziona ancora con la piattaforma HomeKit di Apple.

 

Netgear Arlo Pro – Qualità Video

Nonostante abbia solo un sensore da 720p, la qualità video di Arlo Pro è eccellente.

L’obiettivo grandangolare ci ha consentito di vedere tutto il  nostro cortile da praticamente qualsiasi angolazione.
Anche la visione notturna è molto buona, illuminando tutti i 7 metri del cortile, assicurando così riprese chiare e definite.

 

Netgear Arlo Pro – Vivere con la telecamera

Abbiamo montato Arlo Pro nel cortile, per monitorare i vari movimenti.
Per la maggior parte dei quattro mesi che è stata lì, è stata vicino al livello del suolo.

Avremmo preferito un punto di osservazione più alto, ma questa IP cam ha visto troppi falsi positivi in ​​altre posizioni, a causa della vicinanza degli alberi in movimento nel giardino.

Da questa posizione bassa invece sono stati registrati pochi falsi allarmi, tutti lanciati dai gatti del quartiere.

Per mantenere basso il numero di notifiche, abbiamo mantenuto la sensibilità al movimento piuttosto bassa.
Grazie a questo animali più piccoli come scoiattoli e uccelli – che frequentano il mio cortile molto più spesso – sono stati intercettati pochissime volte.netgear arlo pro

La maggior parte delle registrazioni erano di gatti, oppure di noi che giravamo nel cortile. Nessun malintenzionato è entrato nel cortile durante i test, il che è stato molto rassicurante.

L’unico difetto da segnalare è il ritardo tra il rilevamento del movimento e l’inizio della registrazione.
Spesso il gatto si trovava a metà del piazzale prima che Arlo Pro iniziasse a registrare.

Ciò consente di risparmiare batteria, naturalmente, ma è necessario tenerlo a mente quando si sceglie dove posizionare Netgear Arlo Pro.

Da quando abbiamo installato questa IP Camera, non è stata necessaria alcuna ricarica delle batterie.

Al momento della scrittura dell’articolo questa risulta poco sotto la metà.
Tuttavia dato che non svolge un’enorme quantità di lavoro e non invia nessun dato (a meno che non rilevi movimenti o che tu stia guardando la vista live dall’interno dell’app) questo non è assolutamente sorprendente.

In ogni caso siamo rimasti davvero impressionati dalla durata della batteria di Netgar Arlo Pro.
È possibile acquistare una base di ricarica e una batteria sostitutiva, in modo da non dover interrompere il lavoro di Netgear Arlo Pro quando si ricarica.

Basta sostituire la batteria scarica con una carica.

A volte l’applicazione si è rivelata un po’ fastidiosa, in particolare con la sua funzione di accesso tramite impronte digitali che non sempre funziona correttamente.
E data la complessità dell’app, spesso ci siamo dimenticati dove erano le impostazioni importanti quando avevamo bisogno di cambiarle.

 

Netgear Arlo Pro – Costo abbonamento

Netgear è generoso con le sue opzioni di abbonamento gratuite e a pagamento.

Se abbiamo meno di cinque telecamere, possiamo farci bastare il piano base gratuito, il quale offre 1 GB di spazio di archiviazione video.

Inoltre le registrazioni vengono memorizzate fino a 7 giorni prima della loro cancellazione.
Ovviamente potremo scaricare in locale prima che vengano cancellati, così da poter tenere registrazioni di nostro interesse.

Il piano Premier costa 8,99€ al mese (o 89€ all’anno) e offre 10 GB di spazio di archiviazione e scadenza dei video di 30 giorni.
È anche possibile collegare fino a 10 telecamere.

Infine, l’opzione Elite garantisce 60 giorni di video e 100 GB di spazio di archiviazione, oltre al supporto per 15 telecamere al prezzo di 13,99€ al mese o 139 € all’anno.

In confronto alla concorrenza, questi prezzi sono eccezionalmente competitivi.

 

Netgear Arlo Pro – Conclusioni

L’ecosistema di Arlo è uno dei migliori in circolazione per gli appassionati della sicurezza domestica.

Netgear Arlo Pro si inserisce perfettamente nell’offerta dell’azienda, offrendo una fotocamera esterna affidabile e duratura che non cederà al primo segno di umidità.

Insieme a una buona app e opzioni di abbonamento di grande valore, è un acquisto eccellente. L’unica cosa che lo penalizza è il suo alto costo.

Se vogliamo qualcosa di più economico per il monitoraggio degli animali domestici, forse il Logitech Circle 2 sarà una scelta migliore grazie alla sua divertente modalità ‘Day Briefing’.

In ogni caso Arlo Pro è una IP Camera da esterno (e interno) di ottima fattura, un prodotto che vale ogni suo centesimo.

Vedi su Amazon.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *